Contorno occhi: come proteggerlo dal sole in 7 mosse

Il contorno occhi è una zona delicata e necessita di un’adeguata protezione dai raggi solari Il sole è fonte di vita e vitamina per il nostro corpo. Tuttavia però, il sole d’estate risulta essere molto fastidioso per gli occhi per questo molte volte si tende a stropicciarli. Esso infatti danneggia non solo gli occhi ma anche lo strato intorno o sottostante ad esso. Il contorno occhi infatti è formato da uno strato sottile di pelle e per questo più sensibile all’esposizione solare. Per tale motivo, risulta necessario proteggerlo dalle aggressioni dei raggi solari, dalle tossine e da altri fattori che ne accelerano l’invecchiamento. Occorre proteggere quindi il contorno occhi dai raggi UVA e UVB che arrivano sulla Terra e che possono danneggiare la bellezza dello sguardo. 1. Utilizzare occhiali da sole In primis è importante, soprattutto per i fototipi più chiari, utilizzare lenti che siano polarizzate per evitare danni alla…

Abbronzatura e benessere tutto l’anno: ecco come fare 

Abbronzatura e benessere tutto l’anno: ecco come fare Quest’anno fatto di incertezze e colpi di scena finalmente siamo riusciti ad avere la nostra tanto attesa abbronzatura, con sacrifici tra uno spintone  e l’altro siamo riusciti a meritarci la nostra pelle dorata.  Per non subire subito però lo stress e ritornare al grigiore della vita quotidiana esistono degli step e dei falsi miti da sfatare il più presto possibile  Ora però una volta ritornati al grigiore della vita quotidiana, vi è un unico imperativo: far resistere l’abbronzatura il più possibile.  Quanto dura l’abbronzatura? L’abbronzatura ha una durata di circa 28/30 giorni, ossia il ciclo vitale della pelle che conclude con la comparsa delle nuove cellule. Ovviamente fatta eccezione per i fortunati fototipi più scuri in cui si sa l’abbronzatura dura un po in più Come mantenere gli effetti benefici delle vacanze e l’abbronzatura  Fatta eccezione per i fortunati quindi, l’abbronzatura necessita…

Rientra in bellezza con i booster

Sole, vento e salsedine mettono il corpo e soprattutto la pelle a dura prova. Per tale motivo necessita di essere maggiormente sostenuta non solo con i cosmetici utilizzati tutti i giorni ma devono essere integrati con prodotti che ne potenziano l’effetto. Per assolvere a tale esigenza sono nati da alcuni anni e si stanno diffondendo in tutto il mondo: i sieri effetto booster. Cos’è l’effetto booster? In inglese con il termine “to boost” si intende amplificare, potenziare e aumentare.  Nel settore cosmetico con questo termine ci si riferisce ad una nuova categoria di prodotti innovativa che hanno la funzione di potenziare il compito dei cosmetici utilizzati quotidianamente per la beauty routine.  Rappresenta, quindi, un prezioso e potente alleato  che da un lato rende più efficace il programma di trattamento del viso, dall’altro permette di andare incontro alle esigenze specifiche della pelle in determinati momenti Sono quindi prodotti che servono a…

Vitiligine: cause e sintomi

Molti brand e stilisti famosi portano avanti battaglie contro per favorire l’integrazione di soggetti che presentano delle diversità sul corpo e sulla pelle. Una di queste è quella per persone affette da una particolare malattia della pelle: la vitiligine. Portata alla ribalta dalla famosa top model Winnie Harlow, altre donne affette dallo stesso problema, hanno trovato il coraggio e sono scese in campo per promuovere la sensibilizzazione intorno a questo tema. Una vera e propria rivoluzione che ha reso le modelle “maculate” le più gettonate tra stilisti e brand di cosmetica. Lo scopo è la sensibilizzazione del pubblico ad un tema delicato che colpisce l’1-2% della popolazione senza distinzione di razza, sesso ed etnia. Si perché la vitiligine deriva, oltre da un fattore ereditario, anche per altri fattori che possono presentarsi nel corso degli anni. Cos’è la vitiligine? La vitiligine è una malattia autoimmune derivante da un errore delle…

I benefici del sesso sulla pelle

L’attività sotto le lenzuola, apporta numerosi benefici. Numerosi studi hanno dimostrato che fare del buon sesso e spesso, contribuisce ad eliminare alcuni disturbi e disagi. Se qualche volta presa dalla pigrizia utilizzi le solite scuse per non fare sesso, scommetti che dopo aver letto tutti i benefici, ci penserai su la prossima volta a dire di no? Fare sesso, infatti ha tanti lati positivi sul nostro aspetto così come al contrario, non farlo ha di riflesso effetti negativi sulla cute. Diventa così un vero e proprio trattamento di bellezza che consente di migliorare la nostra pelle senza ricorrere al bisturi. Cosa succede alla pelle dopo un rapporto sessuale? Quando si ha un orgasmo, l’ormone dell’amore (ossitocina ) consente di ridurre stress e ansia che di riflesso con effetti positivi sulla pelle grazie alla maggior produzione di estrogeni che aiutano a rendere la pelle tonica, morbida ed elastica. Un orgasmo al…

Prendere il sole correttamente: 7 consigli per un’abbronzatura perfetta

Qualunque sia la tua vacanza: mare, montagna o piscina, occorre quest’anno fare il pieno di Vitamina D, ma con precauzione, per evitare spiacevoli inconvenienti sulla pelle Raggi solari: Nemici- Amici per la pelle I raggi UV che raggiungono la nostra pelle sono di due tipi: UVA e UVB. Ognuno di essi apporta benefici alla nostra pelle se dosati con attenzione e con la giusta dose di abbronzatura. Al contrario una sovraesposizione determina degli effetti nocivi sulla nostra pelle. Nel dettaglio, i raggi UVA rappresentano il 95% dei raggi che arrivano sulla terra sono presenti in egual misura durante tutto l’anno e nel corso della giornata, a prescindere dalla stagione e dagli orari. Il restante 5% è rappresentato dai raggi UVB, che sono più forti degli UVA ma il suo irraggiamento non è costante poichè dipende da latitudine, longitudine e inquinamento. Sono questi che permettono l’abbronzatura ma allo stesso tempo se…

Pelle sensibile: come proteggerla in estate

La pelle sensibile che è molto reattiva agli agenti atmosferici, necessita di essere coccolata e protetta con la stessa cura e dedizione anche  in estate, poiché la secchezza e l’umidità possono peggiorare la condizione di questa tipologia di pelle già molto fragile. Caratteristiche della pelle sensibile La pelle sensibile è caratterizzata da un’alterazione della barriera cutanea che la rende particolarmente suscettibile agli agenti atmosferici. I segni visibili di una cute sensibile sono: pelle arida e facilmente irritabile, calda al tatto con formazione precoce di rughe ed altri inestetismi Questo tipo di pelle di solito è una condizione permanente, che però può essere accentuata da diversi fattori come lo stress o i cambi di stagione o dall’utilizzo di prodotti cosmetici troppo aggressivi. La pelle sensibile d’estate Il sole d’estate giova ad alcuni tipi di pelle come ad esempio la pelle grassa, mentre per quella sensibile, al contrario, necessita di maggior…

Lentiggini: tutte le curiosità che non conoscevi

Oggi parleremo delle tanto odiate o desiderate macchioline che compaiono sulla pelle: le lentiggini  Spesso chi le possiede fa di tutto per coprirle e non evidenziarle a dispetto di chi non le ha e invece vorrebbe tanto averle. Insomma odiate o amate, le lentiggini, sono state sempre  il focus di bellezza, semplicità e… mistero. Le lentiggini nella storia  Le prime tracce di questo segno di bellezza nella storia si possono ritrovare nel mito del principe Idon. Secondo la leggenda fu il primo ad avere lentiggini e capelli rossi donati direttamente dagli Dei quando scoprì Atlantide per far conoscere alle generazioni future lo splendore del regno  Le stesse lentiggini, furono poi additate nel Medioevo come segno di stregoneria fino ad arrivare alla mitica Marilyn Monroe che sfoggiandole in una foto diventarono l’emblema e la rappresentazione delle ragazze acqua e sapone  Cosa sono? Le lentiggini sono macchioline marrone chiaro o scuro  di…

Le Smagliature in gravidanza: cosa sono e come combatterle

Le Smagliature in gravidanza: cosa sono e come combatterle In gravidanza uno dei problemi più noti è l’insorgere delle smagliature. Infatti, una percentuale altissima di donne (dal 70 al 90%) vede comparire le smagliature in gravidanza. Ad esserne più colpite sono le donne giovani e chi è alle prese con la prima gravidanza. Cosa sono le smagliature? Le smagliature sono delle striature o cicatrici bianche, interessano addome, fianchi e seno e rappresentano la frattura delle fibre di collagene. Dal sesto al nono mese di gravidanza, infatti la pelle è sottoposta ad uno stress eccessivo per accogliere il bimbo che cresce, aumentando le probabilità della comparsa delle smagliature. Come riconoscerle? Sui seni, sulle cosce e in particolare sulla pancia inizi a vedere delle striature che possono avere colore rosso/violaceo o bianco lucido. Il colore dipende dallo stato dell’infiammazione della smagliatura. La fase iniziale è caratterizzata da un colore rosa/rosso violaceo, sulla…

Iperidrosi Facciale: cause e rimedi della sudorazione eccessiva

Iperidrosi Facciale: quando la sudorazione eccessiva diventa un problema  La sudorazione è un meccanismo messo in atto dal corpo per regolarizzare la temperatura e liberarsi dalle tossine. Alle volte però questo fenomeno di presenta in maniera eccessiva  dando vita ad un vero e proprio disturbo che si chiama iperidrosi facciale. Cos’è l’iperidrosi facciale? L’iperidrosi facciale è un disturbo che si manifesta con attacchi improvvisi o continui di sudorazione eccessiva che colpisce il 5% della popolazione adulta ed interessa il viso ma anche alcune zone del corpo dove sono maggiormente presenti le ghiandole sudoripare. Le Cause Nel nostro corpo possiamo contare circa 4 milioni di ghiandole sudoripare che possono essere suddivise in due categorie:  ghiandole eccrine: sono quelle che si trovano su viso, piante dei piedi e palmi delle mani e anche sotto le ascelle. Producono un sudore inodore; ghiandole apocrine: si trovano nella zona dell’inguine, delle ascelle e sulle areole…

Navigate